LORENZO MATTOTTI | COVERS FOR THE NEW YORKER

New-yorker-mattottiTitle: Covers for the New Yorker
Published by: Logos Edizioni
Release Date: 6-2-2018
Contributors: a cura di Melania Gazzotti
Genre:
Pages: 144
ISBN: 9788857609737

 

Lorenzo Mattotti. Covers for the New Yorker vuole documentare la ventennale collaborazione tra il più amato e noto illustratore italiano e una delle riviste più autorevoli del giornalismo statunitense. Questo volume raccoglie per la prima volta le 32 copertine disegnate da Mattotti per The New Yorker, insieme a numerosi schizzi preparatori inediti. L’intento è quello di mostrare il processo creativo da cui nasce la copertina di una grande rivista, anche avvalendosi del prezioso contributo di un saggio scritto dall’art director Françoise Mouly, che mette in luce il dialogo instaurato con l’artista nel corso della lunga collaborazione. A questo proposito alcuni dei bellissimi pastelli di Mattotti sono corredati da brevi testi che raccontano retroscena e aneddoti sulla loro creazione. Oltre alle copertine il libro presenta una selezione delle innumerevoli illustrazioni realizzate da Mattotti a corredo di articoli contenuti nella rivista: si spazia da ritratti di grandi nomi del cinema, della letteratura e dell’arte, tra cui Lana Turner, Gong Li, Konstantinos Kavafis, a speciali sulla moda (nel 1994 Mattotti è l'inviato di The New Yorker alle sfilate d’autunno a Parigi), fino a disegni finalizzati a descrivere complessi fatti di attualità. Il volume, curato da Melania Gazzotti, anche autrice di un saggio biografico sulla straordinaria carriera dell'illustratore, è stato pubblicato in occasione della mostra presso l'Istituto italiano di cultura di New York in programma dal 6 febbraio all’8 marzo 2018.

aep-dot aep-dot aep-dot   Lorenzo Mattotti è nato a Brescia, vive e lavora a Parigi. Dal suo esordio, nel 1984 con Fuochi, si aggiudica importanti premi internazionali. Il suo lavoro si evolve nel segno costante di una grande coerenza e dell’eclettismo di un artista che sceglie di esplorare continuamente nuovi territori. I suoi libri sono tradotti in tutto il mondo e i suoi disegni appaiono su riviste e quotidiani, The New Yorker, Le Monde, Das Magazin, Süddeutsche Zeitung, le Nouvel Observateur, Corriere della Sera e la Repubblica. Illustra vari libri per l’infanzia, tra cui Pinocchio ed Eugenio. Numerose le sue esposizioni personali, tra cui l’antologica al Palazzo delle Esposizioni di Roma, al Frans Hals Museum di Haarlem e, più di recente, ai Musei di Porta Romana di Milano. Mattotti realizza copertine, campagne pubblicitarie e manifesti, tra gli altri per Cannes 2000 e l’Estate Romana. Numerose le sue pubblicazioni tra cui Jekyll & Hyde, Il rumore della brina per Einaudi, Hansel e Gretel per Orecchio acerbo/Gallimard. Collabora con Lou Reed a The Raven e assiduamente con il cinema: Eros di Kar-wai, Soderbergh e Antonioni, Peur(s) du noir. Lavora alle sequenze animate del film di Charles Nemes, Il Etait une fois.. e crea i personaggi del film d’animazione Pinocchio di Enzo D’Alò. Il Fonds Hélène et Edouard Leclerc pour la Culture gli ha dedicato a Landerneau una grande retrospettiva (6 dicembre 2015 – 6 marzo del 2016). Nel 2017, con Jerry Kramsky, ha pubblicato il graphic novel Ghirlanda edito da Logos edizioni e Blind. Dal buio alla luce a sostegno della CBM Italia Onlus (Logos edizioni, 2017). Nel febbraio del 2018, gli è dedicata, all'Istituto Italiano di Cultura di New York, una mostra che celebra la ventennale collaborazione con la rivista  New Yorker. 

giusi